26/04/2016

Rimozione eternit: l’Indice di Degrado per la Regione Lombardia


Se di recente avete cercato informazioni circa le agevolazioni e le procedure (anche burocratiche) da seguire per smaltire l’amianto, vi sarete sicuramente imbattuti in questo termine: Indice di Degrado.
In questo articolo vorremmo aiutarvi in questo passaggio, fornendovi un quadro della situazione chiaro e completo.

Per la regione Lombardia, l’ID corrisponde ad un valore numerico che rappresenta lo stato di conservazione del manufatto in questione attraverso ispezione visiva.

Sulla base del risultato ottenuto in seguito ad una valutazione ufficiale, gli interventi da attivare saranno, rispettivamente:

  1. ID inferiore o uguale a 25: Nessun intervento e riesame con frequenza biennale
  2. ID compreso tra 25 e 44: Esecuzione della bonifica entro 3 anni
  3. ID uguale o maggiore di 45: Rimozione della copertura entro i successivi 12 mesi

Qualora l’ID ottenuto rientrasse nei valori inferiori a 45, l’interessato dovrà comunque:

  • Nominare un responsabile per la manutenzione dei materiali in eternit
  • Predisporre la documentazione che consenta di individuarne l’ubicazione
  • Garantire efficaci misure di sicurezza durante le attività che possano entrare in contatto con i materiali contenenti amianto
  • Informare correttamente gli occupanti dell’edificio sulla presenza del materiale nello stabile

Se siete quindi residenti nelle province di Bergamo, Brescia, Milano, Lecco, Monza-Brianza, Sondrio o Varese e avete a che fare con dei residui di amianto nelle vostre case o aziende, cogliete l’opportunità offerta dagli incentivi ancora in vigore per sottoporre il materiale a perizie accurate e bonificare la vostra area di competenza.